Home Sala Stampa
Mostra Progetti 2010-2011
Scritto da Administrator   

Roma, 24 ottobre 2011

Giornata di studi
IL SOLE IN TASCA - Riqualificazione energetico-architettonica

Giovedì 20 ottobre, presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani a Roma, si è tenuta la giornata di studi “Il sole in tasca - Riqualificazione energetico-architettonica”, alla presenza del Presidente del Senato On. Renato Schifani, della Senatrice Helga Thaler Ausserhofer, di Norbert Lantschner dell’Agenzia CasaClima e delle direttrici del Master, Fiammetta Mignella Calvosa e Wittfrida Mitterer.

Durante la giornata, una mostra di progetti ha messo in luce le proposte per il risanamento energetico e la riqualificazione urbana dell’edificio del CED dell’INPS, Roma-EUR, elaborate nell’ambito del Master “CasaClima-Bioarchitettura” presso l’Università LUMSA. I progetti, ambientati nei tre scenari che spaziano tra conservazione, innovazione e integrazione, presentano delle soluzioni innovative tese a restituire un edificio attento alle tematiche ambientali contemporanee, capace di raggiungere elevati standard di risparmio energetico, nel pieno rispetto del progetto originario. Attraverso la riqualificazione proposta per il complesso, è possibile stimare la riduzione di almeno un terzo delle emissioni di CO2, un miglioramento dell’efficienza energetica e bioclimatica dell’involucro edilizio a fronte di un netto incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili.

L’attenzione, riposta nella ricerca di nuove interazioni spaziali e sociali, ha portato ad una ridefinizione degli ambienti interni, coinvolgendo contemporaneamente l’intero contesto, attraverso la realizzazione di nuovi spazi verdi per una ritrovata composta armonia tra edificio e paesaggio. Gli interventi infatti non mirano solo ad una riduzione dei consumi energetici e all’incremento dell’utilizzo di fonti rinnovabili, ma consentono un nuovo dialogo tra l’architettura, il verde, l’acqua, il sole e i materiali. Così negli spazi interni viene riservato un ruolo importante alla qualità, sfruttandone le azioni climatizzanti e purificanti e ottenendo un miglioramento del benessere itnerno: un microclima capace di coniugare l’ecosostenibilità con la biocompatibilità. Una nuova qualità architettonica che si traduce in benessere fisico anche attraverso la percezione di uno spazio vivente. La riduzione del fabbisogno energetico viene realizzata attraverso l’impiego di soluzioni tecnologiche d’avanguardia come l’isolamento termico, l’installazione di schermature solari per la riduzione dell’irraggiamento solare estivo, lo sfruttamento di fonti rinnovabili e l’utilizzo di impianti a basso consumo (raffrescamento/riscaldamento a pannelli radianti, illuminazione a LED). 

Una serie di progetti innovativi, ma attenti alla tradizione e al contesto, nel quadro delle problematiche ambientali e in una prospettiva olistica volta al benessere integrato dei cittadini presenti e futuri. Il carattere pionieristico delle tante soluzioni proposte conferma come ogni tipologia edilizia possa essere riconvertita all’interno di una logica globale per il risparmio energetico e per la riqualificazione urbanistico-ambientale dell’esistente, nell’ottica delle soluzioni proposte dalla Bioarchitettura: temi sempre più attuali nel dibattito sulla rigenerazione urbana e architettonica in Italia.








 
© 2008 Master CasaClima-Bio | Template by Joomla Templates
Banner
Copyright © 2018 Master CasaClima-Bio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.